Consigli per investire nel mattone e fare reddito

La prima domanda da porsi è se conviene ancora investire nel mattone per fare reddito, dopodiché si valuta come procedere.
Una casa ha sempre rappresentato, almeno in Italia, un investimento sicuro, anche se oggi sempre meno giovani scelgono di comprare un appartamento, ma preferiscono l’affitto a fronte di un contratto non definitivo e della possibilità di cambiare lavoro e città di residenza.

Molto dipende anche dalla zona in cui si valuta di investire: grandi città e località a vocazione turistica più facilmente si prestano per un buon investimento nel mattone, soprattutto per appartamenti di piccole metrature, più facili da affittare o rivendere.

Complici i mutui a tassi ancora ridotti, il 2020 si annuncia un altro anno favorevole per gli investimenti immobiliari.
Nel settore residenziale continua la crescita degli acquisti e, in generale, la buona ripresa del settore immobiliare. Le quotazioni rimangono stabili nel 2019, ma con cali ancora nelle periferie e nei semicentri, meno appetibili rispetto ai capoluoghi italiani.

Nel 2020 si attende una lieve ripresa delle quotazioni attorno all’1% (media tra il prodotto nuovo che cresce di circa il 2% e l’usato, dove invece prevale ancora il segno negativo).
Nel 2019, la domanda immobiliare è stata determinata per il 60% dal “miglioramento abitativo”, per il 20% da necessità o passaggio dalla locazione e per circa il 20% da investimenti, per sé stessi o per i propri figli. Ecco allora che investire nel mattone va ancora di moda.

Infatti, il prossimo anno, a detta degli esperti del settore, sarà positivo e di grande rilancio per l’acquisto delle abitazioni.
 

Se hai risparmi da parte

Buone notizie per te, insomma: se hai qualche risparmio da parte e stai pensando all’edilizia, il nuovo anno sarà il periodo giusto per mettere a frutto il tuo gruzzoletto e investire nel mattone, considerando anche la possibilità di richiedere un mutuo personalizzato. L’attuale maggiore propensione degli istituti di credito a concedere prestiti finalizzati all’acquisto di un immobile, con tassi fissi piuttosto bassi, gioca a tuo favore!

Il fatto che ci siano più condizioni favorevoli, potrebbe insomma invogliarti ad acquistare uno o più immobili, a seconda delle tue possibilità, per uso residenziale. Vista la concreta ipotesi che il mercato immobiliare stia andando verso un rialzo dei prezzi, se non nel breve almeno nel medio periodo, in futuro potrai aspettarti maggiori guadagni dal tuo investimento nell’edilizia e reputarti soddisfatto. Questo vale per te e per tutti coloro che penseranno di rivendere casa in futuro.
 

Come procedere nell’investimento

Prima di procedere con l’investimento, valuta con attenzione la zona in cui vuoi acquistare: deve avere le caratteristiche giuste affinché il tuo immobile sia una soluzione interessante per una locazione o una rivendita futura. Deve trovarsi in una località ben servita, in centro o in un’area residenziale di pregio o comunque tranquilla (pensaci bene: nessuno vorrebbe abitare sotto la ferrovia, l’autostrada o in un condominio chiassoso). Cerca di caprie bene quale zona si presta maggiormente per il tuo investimento. E poi: se l’immobile si trova ai piani alti deve avere l’ascensore; se è a piano terra sarà necessario un impianto d’allarme o di videosorveglianza. Per l’arredamento poi penserai a qualcosa di semplice, essenziale e funzionale, che possa incontrare i gusti di più persone.

Il fatto che si trovi in uno stabile nuovo o di recente riqualificazione dà pregio alla tua unità abitativa. La casa che acquisti oggi potrà assumere più valore nel tempo e, di conseguenza, salirà il tuo margine di derivante dalla sua vendita.
Se cercando nelle agenzie immobiliari o tra gli annunci, intuisci che qualcuno ha fretta di vendere: ecco lì si cela una buona occasione. Se la fretta farà calare il prezzo, per te sarà un ottimo investimento.

Non scartare poi le opzioni che il mercato ti offre in ottica di case già affittate o di nuda proprietà poiché, a fronte di un certo periodo di attesa, potresti diventare proprietario di immobili interessanti e a bassissimo prezzo. Insomma, un affare interessante.

Se hai chi ti consiglia o sai come fare, non scartare infine l’ipotesi delle aste giudiziarie. Il prezzo al metro quadrato, nel caso di immobili venduti all’asta, scende in maniera notevole, proprio perché spesso tali strutture provengono da sequestri giudiziari o da episodi fallimentari. L’occasione deriva dal fatto che i tribunali devono gestire le aste e hanno bisogno di ottenere una certa liquidità in tempi brevi, per destinare il denaro a saldare i debiti dei proprietari insolventi.
 

Quando trovi la tua occasione immobiliare

Se trovi la tua occasione e decidi di accendere un mutuo, a fronte di una spesa che oggi vai a sostenere prelevando risorse dai tuoi risparmi, la cosa positiva è che successivamente potrai finanziare il restante valore del tuo immobile indirettamente, affittando la casa a terzi per pagare le rate del mutuo con le entrate della locazione.

La soluzione migliore è che il canone di locazione risulti superiore alla rata del tuo prestito bancario, così da avere anche i soldi per pagare le imposte sulla seconda casa e riuscire a mettere da parte qualcosa.

Inizia a guardarti intorno, il 2020 è vicino, e non è tempo di tenere i soldi sotto il materasso!

Richiedi Informazioni

I dati derivati tramite il seguente modulo da Lei volontariamente forniti per l'attivazione dei servizi richiesti saranno trattati da parte di eWake srl ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e del Regolamento (UE) 2016/679) in materia di protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali e di libera circolazione di tali dati e s.m.i. Clicca qui per l'informativa completa.